Chi ha bisogno di una radio a valvole per... 250 mila rubli!

A volte non sai nemmeno cosa sorprenderti di più: un prodotto meraviglioso o l'appetito infinito del venditore. Spesso dovevo vedere annunci per la vendita di capolavori di lampade dei principali produttori europei del passato, ma i prezzi erano abbastanza adeguati.

Oggi sfoglio le notizie su Internet e gli inquieti banner pubblicitari cercano di indurmi ad alleggerire il portafoglio. Un altro banner mi ha attratto nemmeno con una foto, ma con il prezzo della merce: 250 mila rubli! Sono stato toccato da una valutazione così alta del mio potere d'acquisto. Volevo anche prendere casualmente un libretto degli assegni dalla tasca del cappotto e scrivere un assegno per questa piccola somma.

Chi ha bisogno di una radio a valvole per... 250 mila rubli!

Foto molto espressive leggermente offuscate dalla descrizione del prodotto

Chi ha bisogno di una radio a valvole per... 250 mila rubli!

Hai capito qualcosa? Questo è quello che non ho capito. Mi sembra di leggere la descrizione di un prodotto su Ali Express. Ebbene, i cinesi scrivono lì, usando la traduzione elettronica, sono perdonabili.

Nel frattempo, la storia di questa radio è molto interessante. Negli anni '20 del secolo scorso iniziò un boom radiofonico in tutto il mondo: apparvero le prime emittenti e furono messi in vendita i primi ricevitori radio. Come funghi dopo la pioggia, cominciarono ad apparire officine e fabbriche per la produzione di radio. L'Italia non è stata esclusa. Nel 1929, la società di ingegneria

Magneti Marelli crea una società controllata per la produzione di componenti radio e ricevitori radio finiti. L'azienda riceve un nome consonante: RADIOMARELLI

I primi prodotti sono stati prodotti su licenza da aziende americane e su lampade americane.

A poco a poco, l'azienda è riuscita a formare i suoi specialisti. Prima di tutto, hanno abbandonato i noiosi design classici delle radio d'oltremare. Nel 1935 inizia la produzione di un modello straordinario. Faltusa Sopramobile 41, dove il tessuto acustico che ricopre l'altoparlante è anche la scala di sintonia del ricevitore radio.

L'azienda ha più volte sorpreso i clienti con soluzioni tecniche straordinarie e un design insolito.

Il modello della radio in vendita è abbastanza banale - 9A26. Questa radio è stata rilasciata nel 1945.

In termini di parametri elettrici, il ricevitore può essere classificato come "medio". Ho anche trovato uno schema su Internet.

Non posso dire cosa abbia causato un prezzo così alto per una rarità. Per fare un confronto, ho guardato l'ebay italiano.

Come puoi vedere, non ci sono prezzi di spazio per questo modello. Resta da sperare che le persone con 250mila in più in tasca non si siano ancora estinte in Russia.

Articolo più dettagliato sul ricevitore radio RADIOMARELLI con scala parlante: Faltusa Sopramobile 41

Un altro articolo su un'interessante radio italiana Fonola 567

Guarda anche SOMMARIOmio canale, ci sono molti articoli interessanti e utili.

  • Condividere:
Instagram story viewer